You are currently viewing Scopa elettrica per tappeti

Migliore scopa elettrica per tappeti 2021, la classifica.

Qual è la migliore scopa elettrica per tappeti del 2021? Scoprilo in questa classifica dei migliori prodotti disponibili sul mercato.

Scopri i migliori modelli, leggi tutte le caratteristiche e scegli il prodotto più adatto alle tue esigenze!

Acquistare una scopa elettrica è utile per pulire in breve tempo qualsiasi superficie domestica, non soltanto per i pavimenti ma anche per superfici in tessuto come tappeti e materassi, che spesso attirano una grande quantità di polvere difficile da rimuovere senza un attrezzo adeguato.

In vendita è attualmente possibile trovare un vasto assortimento di scope elettriche per la pulizia della casa, ma per orientarsi nella scelta ed acquistare il modello che più si adegua alle proprie esigenze è necessario conoscere previamente tutte le differenze tra i vari modelli, che non sempre sono adatti alla pulizia di tutte le superfici.

Ogni modello presenta infatti diverse caratteristiche e fornisce all’acquirente diversi accessori, ognuno dei quali è adatto per ogni determinata superficie.

È importante soprattutto scegliere un prodotto specifico per ogni superficie, che sia stato appositamente studiato per pulire quella determinata “pavimentazione”, perché altrimenti si rischia di rovinare la superficie in breve tempo.

Per capire l’importanza nella scelta della scopa elettrica basta pensare alla delicatezza di un parquet.

Se per pulire una pavimentazione in legno usiamo una comune scopa elettrica infatti, rischiamo in breve tempo di graffiare e rovinare la bellezza del legno, ma se usiamo una scopa dotata  di spazzole elettriche morbide e flessibili possiamo procedere alla pulizia del parquet quotidianamente e senza rischi di graffi e ammaccature.

Lo stesso discorso vale per le altre superfici, come ad esempio quelle in tessuto, che per essere pulite adeguatamente necessitano di una scopa elettrica che sia in grado di eliminare la polvere senza ingarbugliarsi nell’elettrodomestico durante il passaggio.

Se si deve pulire un tappeto è necessario dunque utilizzare un apposita scopa elettrica, che abbia in dotazione delle spazzole morbide e in grado di pulire il tessuto in profondità, lo stesso discorso per le moquette, che se pulite con un robot generico rischiano di rovinarsi in breve tempo.

Scopri le migliori scope elettriche senza filo.

Le migliori del 2021

Di seguito abbiamo ricercato e raccolto per te i migliori 10 modelli di scopa elettrica per tappeti del 2021.

Questa classifica viene aggiornata ogni mese in base alle principali caratteristiche e ai principali apprezzamenti fatti dagli utenti che hanno acquistato, testato e recensito uno dei modelli citati, oltre che dal prezzo e dalle offerte disponibili.

Scopri le migliori scope elettriche.

Guida all’acquisto

Prima di acquistare una scopa elettrica per tappeti bisogna valutare una serie di elementi, che ci consentono di capire se il robot corrisponde alle nostre esigenze di utilizzo.
È possibile affermare che una scopa elettrica di qualità deve possedere le seguenti caratteristiche:

  • ergonomia
  • flessibilità
  • leggerezza
  • versatilità
  • facilità di utilizzo

L’ergonomia è una caratteristica che consente di muovere la scopa con agilità e senza la necessità di effettuare bruschi movimenti in ogni angolo della casa, mentre la flessibilità comporta la possibilità di muovere l’oggetto negli ambienti stretti senza difficoltà, grazie al design sottile e di piccole dimensioni.

La leggerezza è necessaria per manovrare l’oggetto senza difficoltà e raggiungere tutti gli angoli della stanza, mentre la versatilità comporta che la scopa possa essere utilizzata su diverse superfici, grazie ai numerosi accessori in dotazione nella confezione.

Ma se l’aspirapolvere deve essere leggero e maneggevole, è necessario che sia potente e capace di rimuovere lo sporco anche con una semplice passata (un aspirapolvere efficiente deve essere in grado di eliminare i granelli di polvere che si annidano tra i peli del tappeto, e per riuscirci deve avere una potenza non inferiore agli 800 watt).

Naturalmente nell’acquisto bisogna considerare anche la capacità dell’elettrodomestico di ridurre i consumi elettrici, e per questo è necessario scegliere una scopa di classe “A” o superiore (prima dell’acquisto è dunque necessario leggere l’etichetta dei prodotti, per conoscere in anticipo dettagli e caratteristiche dell’elettrodomestico).

Alcuni modelli possono combinare insieme due o più caratteristiche sopra elencate, che li rendono adatti ad essere utilizzati per più superfici.

Nella scelta della scopa elettrica per tappeti bisogna poi distinguere tra le scope elettriche con e senza filo, con o senza sacchetto, tutti elementi da valutare prima dell’acquisto.

Scopri le migliori scope elettriche con filo.

Come anticipato è possibile trovare una grande varietà di modelli, bisogna soltanto scegliere se acquistare una scopa elettrica senza filo, con filo, con sacchetto o meno.

Le scope elettriche con sacchetto sono degli strumenti capaci di aspirare la polvere e lo sporco direttamente all’interno del sacchetto interno, per evitare lo svuotamento continuo del sacchetto è dunque necessario acquistare una scopa elettrica con sacchetti molto ampi (prima di acquistare l’oggetto bisogna valutare attentamente le proprie esigenze, e leggere l’etichetta per conoscere in anticipo la capacità di capienza del sacchetto).

Se da un lato questi modelli sono molto comodi, perché consentono di cambiare il sacchetto soltanto quando è pieno, dall’altro lato possono rivelarsi un acquisto sbagliato (soprattutto se la scopa si usa frequentemente e su ampie superfici), perché costringono a cambiare il sacchetto in continuazione e questo può comportare un significativo dispendio economico per l’acquirente (in base ai casi potrebbe risultare conveniente valutare l’acquisto di un robot senza sacchetto).

Un’altra differenza importante riguarda i modelli con filo e senza, questi ultimi sono particolarmente comodi nel caso non si disponga di una presa di corrente elettrica (infatti possono essere usati anche per la pulizia dei veicoli e dei tappetini interni), mentre quelli con filo sono più adeguati alla pulizia domestica della casa, perché per funzionare richiedono necessariamente la corrente elettrica (per una maggiore comodità è inoltre consigliabile acquistare un modello con filo estraibile, per poterlo lavare quando è sporco).
In vendita è possibile trovare anche dei robot dotati di sistemi moderni di raccolta acqua, si tratta di scope elettriche dotate di un sistema capace di trattenere lo sporco nel liquido, in modo da facilitarne la rimozione.

Nell’acquisto di una scopa elettrica deve essere valutata anche l’efficienza del sistema di filtraggio, che in genere si caratterizza per la presenza di due livelli di filtrazione: uno con una trama fitta e uno con un sistema di filtraggio molto elevato, in grado di aspirare particelle piccolissime e sottili (il filtro con trama fitta garantisce in genere il blocco di elementi di grosse dimensioni, come ad esempio sassolini, ma non è in grado di aspirare piccole particelle).

Se l’intento dunque è quello di rimuovere particelle quasi invisibili e batteri dai tappeti, è consigliabile acquistare una scopa elettrica provvista del secondo tipo di filtraggio, per mantenere l’ambiente igienico e privo di qualsiasi tipo di batterio.

I migliori marchi

Severin

Rowenta

Electrolux

Hoover

Ariete

De’Longhi